Seguici su:    
Top

Finanziamenti per la rigenerazione urbana

Tempo di lettura 1’30”

Assegnati i 2,82 miliardi del Pinqua per finanziare 159 progetti di rigenerazione urbana, presentati da Regioni, Comuni e Città Metropolitane.

Sono 159 su 271 le proposte di rigenerazione urbana e di edilizia residenziale presentate da Regioni, Comuni e Città Metropolitane ammesse al finanziamento del Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua) del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (Mims).

Parola d’ordine per tutte: riqualificare i centri urbani, ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale.

Condizione necessaria: le risorse per il programma PINQUA – sia per i progetti “pilota” che per quelli “ordinari” – fanno capo al relativo finanziamento del PNRR e, pertanto, gli interventi ammessi a finanziamento devono essere collaudati e rendicontati entro il 31 marzo 2026, (originariamente l’arco temporale poteva arrivare al massimo al 2033), pena la perdita del finanziamento stesso.

Nello stesso decreto, firmato dal Ministro delle Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, è previsto che le altre proposte presentate, ritenute ammissibili dall’Alta Commissione ma per le quali la dotazione finanziaria non è sufficiente, potranno essere ammesse a finanziamento se verranno reperite ulteriori risorse.

Quindi, da 271 il numero dei progetti ammessi al finanziamento è sceso a 159 e il finanziamento da 3,2 a 2,82 i miliardi di euro. Di questi, 2,8 miliardi provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e 20 milioni da residui del 2019 e 2020. In linea con le richieste dell’UE di ridurre i divari sociali territoriali, il 40% dello stanziamento è destinato a progetti da realizzare nelle Regioni del Mezzogiorno.

Tutti gli interventi hanno come obiettivo quello di ridurre il disagio abitativo aumentando il patrimonio di edilizia residenziale pubblica, puntano alla rigenerazione del tessuto socioeconomico dei centri urbani, al miglioramento della loro accessibilità e a promuovere sicurezza e funzionalità in particolare nelle zone periferiche, spesso più degradate.

Le persone sono al centro del ‘PNRR e il finanziamento di questi progetti segna un punto di svolta nelle politiche per la rigenerazione urbana su tutto il territorio nazionale, al fine di migliorare in modo significativo il benessere e l’inclusione sociale”, ha commentato il Ministro Giovannini.

Le risorse del Piano consentono di rigenerare, attraverso progetti di qualità, il tessuto urbano in un’ottica di sostenibilità non solo economica e sociale, ma anche ambientale, evitando ulteriore consumo di suolo nel rispetto del Principio europeo del ‘Do not significant harm’.

Proprio per le ricadute positive di questi progetti sulle comunità e sui territori – aggiunge il Ministro – auspichiamo che le Regioni e le altre Amministrazioni locali riescano a trovare fondi aggiuntivi per realizzare quegli interventi che, pur avendo superato positivamente la valutazione di merito, non hanno un’adeguata copertura finanziaria”.
In coerenza con i tempi di realizzazione delle opere del PNRR, come già detto, gli interventi ammessi al finanziamento dovranno essere realizzati e resi fruibili entro il 31 marzo 2026.

Per questo gli enti beneficiari dovranno trasmettere al Ministero, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del decreto, il cronoprogramma dei singoli progetti rimodulato sulla nuova scadenza per confermare la volontà di aderire al programma. In caso contrario, si provvederà allo scorrimento della graduatoria.

I Prodotti suggeriti

Membrana Amphibia

E’ una membrana impermeabile PRE-GETTO, reattiva al contatto con l’acqua, AUTO-RIPARANTE, AUTO-SIGILLANTE e AUTO-AGGANCIANTE al calcestruzzo.

È composta da un manto continuo polimerico multistrato, con funzionalità differenziata per una totale tenuta stagna delle strutture interrate dalle infiltrazioni d’acqua.

Rivestimenti impermeabili ad elevata deformabilità e versatilità d’impiego.

Ideali per l’impermeabilizzazione di superfici sottoposte a spinta idrostatica sia positiva che negativa.

progettista

Sei un progettista?

La migliore soluzione
di impermeabilizzazione
per i tuoi progetti?
Parliamone insieme.

privato

Sei un privato?

Hai problemi di infiltrazioni?
Chiedici un consiglio senza impegno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE