Seguici su:    
Top

Prende il via il progetto di rigenerazione urbana

Tempo di lettura 1’30”

Stanziati 8,5 miliardi di euro per migliorare la qualità del decoro urbano, per ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale nei nostri comuni.

Con il dpcm 21 gennaio 2021 recante “ Assegnazione ai comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale”, pubblicato in Gazzetta il 6 marzo 2021, sono stati definiti i criteri per avere accesso alle risorse stanziate dalla legge di Bilancio 2020: ben 8,5 miliardi di euro che da quest’anno fino al 2034 saranno destinati a finanziare un grande progetto di rigenerazione urbana: un aiuto per migliorare la qualità del decoro urbano e sanare il degrado sociale e ambientale delle nostre città.

150 milioni di euro a disposizione per il 2021 cui potranno accedere, in particolare, i Comuni con popolazione superiore ai 15 mila abitanti e i Comuni capoluogo di provincia o sede di città metropolitana.

 

Ciascun Comune può farne richiesta per singoli interventi o per un insieme coordinato di interventi, purché siano volti a un progetto di rigenerazione urbana e quindi a ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado, nel limite massimo di:

  • 5 milioni di euro per i Comuni con popolazione tra i 15mila e i 49.999 abitanti;
  • 10 milioni di euro per i Comuni con popolazione da 50mila a 100mila abitanti;
  • 20 milioni per i Comuni con oltre 100mila abitanti e per quelli capoluogo di provincia o sede di città

 

Procedura di rilascio

I contributi possono essere richiesti con la seguente procedura per interventi di:

  • manutenzione per il riuso e la rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti pubbliche per finalità di interesse pubblico, inclusa la demolizione di opere abusive;
  • miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, anche mediante interventi di ristrutturazione edilizia di immobili pubblici, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali e culturali, educativi e didattici, ovvero alla promozione delle attività culturali e sportive;
  • mobilità

 

Una volta ottenuto il contributo, il Comune deve assegnare i lavori entro 15 mesi per le opere il cui costo è compreso tra 750.001 euro e 2,5 milioni di euro, ovvero 20 mesi per le opere il cui costo è superiore a 2,2 milioni di euro.

Il finanziamento può essere utilizzato sia per la realizzazione dell’opera che per la progettazione esecutiva.

Entro il 5 aprile 2021 il Ministero dell’Interno pubblicherà il modello di presentazione della domanda che i Comuni dovranno inviare on line per richiedere il contributo. Le domande dovranno pervenire entro il 4 giugno 2021.

progettista

Sei un progettista?

La migliore soluzione
di impermeabilizzazione
per i tuoi progetti?
Parliamone insieme.

privato

Sei un privato?

Hai problemi
di infiltrazioni?
Chiedici un consiglio
senza impegno.

I Prodotti suggeriti

Membrana Amphibia

È una membrana impermeabile PRE-GETTO, reattiva al contatto con l’acqua, AUTO-RIPARANTE, AUTO-SIGILLANTE e AUTO-AGGANCIANTE al calcestruzzo.

È composta da un manto continuo polimerico multistrato, con funzionalità differenziata per una totale tenuta stagna delle strutture interrate dalle infiltrazioni d’acqua

E’ una combinazione di elementi impermeabili per il trattamento dei giunti e delle fessure.

Composto da un NASTRO ELASTICO a base di polimeri elastomerici TPE e da un ADESIVO EPOSSIDICO bi-componente.

E’ un intonaco fibrorinforzato di rivestimento con funzione impermeabile.

Calibro NHL

E’ un intonaco certificato a base di calce idraulica naturale NHL secondo EN 459, eco compatibile.

Indicato per trattamenti anti-umidità, anti sale e anti-condensa su ogni tipo di muratura umida, sia all’esterno che in ambienti interno.