Seguici su:    
Top

Il “Giardino dell’impossibile” di Villa Margherita

Tempo di lettura 1′

A Favignana, situato lungo una delle tante strade sterrate che caratterizzano l’isola, si trova il “Giardino dell’Impossibile” di Villa Margherita, un vero e proprio mondo botanico sotterraneo che racconta la storia di una cultura antica scolpita nella pietra.

Un incantevole giardino sotterraneo che fonda le sue radici nell’antica tradizione dei “pirriaturi”.

2

Come nascono?

Per circa tre secoli i “pirriaturi”, mastri cavatori, hanno scalpellato magistralmente la pietra con semplici strumenti manuali per estrarre blocchi di roccia da utilizzare poi nelle costruzioni edili che servivano alla comunità.

Un’opera di lavorazione della pietra realizzata a regola d’arte che, inevitabilmente, ha lasciato un’impronta distintiva sul territorio, ancora oggi ricco di gallerie, cunicoli e grotte. I Giardini di Villa Margherita ne sono una testimonianza significativa.

Molti ritenevano che sarebbe stato impossibile far prosperare la natura in questa terra brulla soggetta a forti venti che ne impedivano la coltivazione. Per questo motivo i giardini di Villa Margherita raccontano la storia dell’isola in quanto nati da una necessità legata alla tipologia di territorio brullo e pianeggiante.

Voluti da Maria Gabriella Campo, figlia di un cavatore, rappresentano una preziosa opera di recupero urbanistico di una cava di tufo abbandonata. Un esempio di sapiente valorizzazione del territorio che regala un testamento culturale da condividere ed offre un autentico percorso storico-naturalistico tra gallerie e grotte risalenti tra Settecento e Ottocento, dove si possono osservare le tracce dei differenti sistemi di taglio utilizzati nelle diverse epoche.

3

I giardini, un patrimonio culturale

Nel 2010 i Giardini di Villa Margherita, rappresentativi dell’alta espressione del patrimonio culturale dell’umanità, sono stati iscritti nel Libro delle Espressioni del R.E.I.L. Isole Egadi.

All’interno si possono trovare alberi di jacaranda e papiri egiziani, siepi di carissa e ibisco, euforbie africane e yucche, agavi, bouganvillea e agrumi, insomma un vero e proprio orto botanico.

Oggi i giardini sono un luogo unico e spettacolare che si estende su un territorio di oltre 40mila metri quadrati caratterizzato da gallerie, cunicoli, grotte ed oltre 300 specie e varietà diverse, provenienti da tutto il mondo.

4
progettista

Sei un progettista?

La migliore soluzione
di impermeabilizzazione
per i tuoi progetti?
Parliamone insieme.

privato

Sei un privato?

Hai problemi
di infiltrazioni?
Chiedici un consiglio
senza impegno.

I Prodotti suggeriti

Membrana Amphibia

E’ una membrana impermeabile PRE-GETTO, reattiva al contatto con l’acqua, AUTO-RIPARANTE, AUTO-SIGILLANTE e AUTO-AGGANCIANTE al calcestruzzo.

È composta da un manto continuo polimerico multistrato, con funzionalità differenziata per una totale tenuta stagna delle strutture interrate dalle infiltrazioni d’acqua.

BiMortar

Quattro prodotti che offrono un mix di soluzioni per interventi veloci finalizzati a una completa impermeabilizzazione.

Semplici da utilizzare, multifunzione, garantiscono un’ottima impermeabilità ed elevate prestazioni meccaniche anche in spinta idraulica negativa.

Sistema Biflex

E’ una combinazione di elementi impermeabili per il trattamento dei giunti e delle fessure.

Composto da un NASTRO ELASTICO a base di polimeri elastomerici TPE e da un ADESIVO EPOSSIDICO bi-componente.

Plastivo

Rivestimenti impermeabili ad elevata deformabilità e versatilità d’impiego.

Ideali per l’impermeabilizzazione di superfici sottoposte a spinta idrostatica sia positiva che negativa.